Bachatango

La bachatango è in assoluto l’ultima novità in fatto di stile Bachata, è un genere fusion che ha subito interessato il popolo dei ballerini nostrani; ha incominciato a svilupparsi a partire dal 2002, quando il successo mediatico della Bachata (specie grazie agli Aventura) ha stimolato appassionati di Tango di tutto il mondo a voler esprimere anche in questo tipo di ballo la loro passione, sfruttandone l’affinità ritmica. In Italia è nata presumibilemente nella città di Torino, e nel giro di qualche anno si è diffusa capillarmente in tutta la penisola, fino al successo dei giorni odierni.

Ma cosè la Bachata, cosè il Tango e perchè assistiamo a un abbraccio così perfetto?

La bachata è un ballo passionale, eroticamente carico, spesso giocoso… E’ una “finction” di coppia: Si accetta un invito, lo si respinge con un rifiuto, si simula una lite che… alla fine si placa in atti di passione; si parla con la dama con i movimenti del corpo, le si fa capire quello che si vuole, non si vuole, quello che si sta pensando ancora prima che si riesca a focalizzare il pensiero… Magie dell’inconscio!

Il tango è una disciplina più burrascosa, in cui le parti più giocose sono assenti; va ballato con “grintosa dolcezza” (non come un’esibizione di arti marziali, come a volte si vede in pista). La passionalità è al massimo, i pensieri sono però improvvisi, difficili da interpretare prima che avvengano ma, quando avvengono, sono sicuri e decisi.

Due balli con lati simili e diversi, dunque; ma soprattutto le due danze hanno le battute in 4/4, e quindi sono compatibili in figure e sfumature. Lo stesso non si può dire però in termini di battute al minuto, che nella bachata sono leggermente superiori.

Il ballo, come molte forme d’arte, si fonda sulle contaminazioni tra elementi diversi, e in questo caso si parla di una contaminazione ottimamente riuscita, senza naturamente nulla togliere allo splendore della bachata “classica”, che non va abbandonata. E’ uno stile che piace a tutti anche se i puristi, in genere, innoridiscono: per alcuni snatura il vero significato della Bachata dominicana, quella originale, per altri è solo un’invenzione commerciale per “spillare soldi ” a chi la vuole imparare. No, non è un trucco delle scuole per avere nuovi iscritti e dare una scrollata ai vecchi! E’ una scossa divertente che ci voleva nei balli caraibici, e non sarà una meteora, una moda del momento!
Sta a noi ballerini, bravi o meno che siamo, tenerla viva con chi merita e sentiamo vicino alla nostra anima; è una variante che si balla sempre con il partner di ballo preferito, con chi si ha intesa particolare, o con chi si sta insieme.

Chi la prova avrà subito un buon impatto, soprattutto incontrando il suo lato divertente. Il portamento è molto simile a quello del tango; i casquè sono molto esuberanti e le figure tecnicamente complesse. Con la musica giusta i passi Tangheri, messi in Bachata, aggiungono quella carica erotica e sensuale che nella Dominicana non avrebbe gran senso. Lo sguardo, i movimenti sincopati, gli stop e le riprese lente-veloci aggiungono un pizzico di sfida e gioco di seduzione; alle donne piace fare gli “ocho” con il bordo interno del piede, le ginocchia strette e la posizione chiusa, per poi passare all’ancata e allo “sculettamento”… che nell’insieme ha un chè di erotico!

Ma come va ballata la Bachatango?

La movenza di base è data dal passo di Bachata, in cui la quarta e l’ottava battuta, invece che essere caratterizzata dal colpo d’anca, è sostituita dal classico “lifting leg” del Tango; il resto delle figure è costruito sopra.
Sulle bachate classiche (quelle in cui la musica non ha particolari richiami al Tango), di solito non si usano mai né passi né atteggiamenti da Tango, per via del poco spazio a disposizione e della musica che non ispira tali movenze sensuali. Se il tempo è poco marcato si posso inserire molti passi della Milonga, spesso con raddoppi di tempo o in controtempo , ed il risultato é carino.
Le bachate “tangate” tipo “Gotan Project”( dal Film “shall we dance?”) invece si ballano molto più in Tango, spazio permettendo, il che in pista è una qualità rara da trovare!

 

 

Cos'è la Bachatango?

La bachatango è in assoluto l’ultima novità in fatto di stile Bachata, è un genere fusion che ha subito interessato il popolo dei ballerini nostrani; ha incominciato a svilupparsi a partire dal 2002, quando il successo mediatico della Bachata (specie grazie agli Aventura) ha stimolato appassionati di Tango di tutto il mondo a voler esprimere anche …

View page »

Classifica Bachatango

Aggiornata al 24/09/2011

View page »

mixerdettluci

La Musica

  Da quando è iniziata la diffusione della Bachatango, molti gruppi musicali hanno cercato di adattare le propri bachate al genere, spesso creando degli ibridi ben riusciti, fornendo una versione remix “bachatango” del loro pezzo, o cambiando completamente stile. Questo articoletto vuole fornire una breve delucidazione sui vari tipi di canzoni bachatango e sulla loro …

View page »